Martedì 21 settembre 2021

Prima Pagina

Il figlio è malato, il boss al 41-bis potrà stare con moglie e bimbo

Dario Sautto
Il bambino è affetto da disturbi dello spettro autistico e piange quando è da solo con il papà detenuto. Così, la Cassazione ha rigettato il ricorso dall'Avvocatura dello Stato per conto del ministero della Giustizia e concede da oggi anche alla moglie di un boss di camorra della provincia di Napoli di varcare la soglia del 41-bis insieme con il bambino. Si tratta di un precedente importante nella gestione delle visite al regime del carcere duro, che è volto solo ed esclusivamente alla tutela del minore e della continuità affettiva e familiare del bambino.


L'accesso è riservato ai soli abbonati

ABBONAMENTO MENSILE
Il Mattino Digital+
9.00€ Per 12 mesi. Poi 19.99€ / mese
( invece di 19.99€ / mesi )
ABBONAMENTO ANNUALE
Il Mattino Digital+
99.00€ Per 1 anno. Poi 179.99€ / anno
( invece di 179.99€ / anno )